Software libero per tutti!
Nuove tendenze e filosofie informatiche: il software libero (ad esempio Linux) ha in questo periodo un successo sempre maggiore di pubblico.

Pierre Blanc






 

 

 

 

 

 

 

Nuove tendenze e filosofie informatiche: il software libero (ad esempio Linux) ha in questo periodo un successo sempre maggiore di pubblico.

Ilsoftware libero, ofree software, è un idea presente fin dagli anni '70, ai tempi dei primi programmatori, ma solo ultimamente ha raggiunto una diffusione notevole, al punto da costituire una valida alternativa al software commerciale, spesso rivelandosi anche migliore.

L'aggettivo "free" viene qui usato con il duplice significato di "libero" e "gratuito".

Infatti non è possibile vendere il programma in sé, che quindipuò essere scaricato gratuitamente dalla Rete, oppure si può acquistare in negozio o in edicola, pagando però solo il prezzo del supporto sul quale viene distribuito, ma non il costo della programmazione..

Gli utenti sono poi liberi di copiare e distribuire questi software rimanendo nella piena legalità. Inoltre vengono sempre forniti i file-sorgente (spesso tenuti segreti nel caso di software commerciali), cioè il listato completo delle istruzioni che compongono il programma. Questa è una importante peculiarità del free software: l'utente esperto può capirne il funzionamento sin nei minimi dettagli, ed eventualmente modificarlo, in qualsiasi maniera, laddove ritenga opportuno per apportare un miglioramento.

Questi meccanismi sono il primo importante esempio di quello "human networking" che è stato reso possibile dalla nascita di Internet. La collaborazione coordinata di migliaia di menti si è rivelata altamente produttiva, pur senza prospettive di guadagno da parte dei singoli.

Ecco dunque un grande punto di forza delfree software: chiunque ne sia in grado può verificare la bontà di un dato programma, o in caso contrario segnalarne i difetti ed eventualmente proporre le soluzioni. Sarà poi la comunità a giudicare, scegliendo la versione migliore.

 



 



Internet view - 1999-2000

Bookmark and Share