Linux oggi




Fu Linus Torvald a ideare il sistema operativo Linux, nel "lontano" 1991.




Che cos'e' un sistema operativo?

Il free software

Linux: le origini

Link



Oggi Linux conta decine di migliaia di sviluppatori, e una base installata di utenti in continua crescita, stimata per difetto intorno ai 5 milioni di computers. E negli ultimi anni, e ancor pi¨ negli ultimi mesi, Ŕ cresciuto l'interesse delle aziende per il mondo di Linux.

Tra i primi che hanno cominciato a vendere i CD-ROM, i manuali e fornire assistenza, sono stati quelli della , oggi dinamica societÓ quotata al NASDAQ (la borsa informatica americana).

Ma oltre ai vari distributori del software, anche le aziende si sono messe a scrivere gli applicativi per Linux. Prima infatti si trovavano solo gli applicativi GNU, che ovviamente non potevano coprire tutte le necessitÓ desktop, mentre l'interesse della comunitÓ Linux tendeva a concentrarsi alle parti centrali del SO invece di rivolgersi alle particolari applicazioni da implementare.

Invece con l'arrivo di case come Sun Microsystem, che la Star Division ha rilevato appositamente per scrivere applicazioni come Star Office, equivalente Linux di MS Office e compatibile con quei formati, la scelta degli utenti finali Ŕ andata rapidamente aumentando. Ormai in una qualunque distribuzione che si possa trovare in negozio o in edicola, Ŕ possibile acquistare, ad un prezzo stracciato che deriva praticamente solo dall'imballaggio e dai costi di distribuzione, un SO efficiente completo di un corredo di applicazioni per tutti i gusti, dalle utility da ufficio ai giochi alla musica alla grafica.

Quale potrÓ essere dunque il futuro di Linux? Certamente in crescita, anche a giudicare dall’interesse che hanno dimostrato colossi come IBM e Intel, che stanno cominciando a esplorare questo nuovo terreno con una serie di prodotti dedicati.

Pierre Blanc

aggiornato il: 28 Feb, 2000